travel-dublino-vico-road-killiney-hill-following-your-passion-feautured

Vico Road e la Killiney Hill – Dublino

In molti pensano che Dublino sia solo Temple Bar, la Guinnes StoreHouse con il suo Gravity Bar, la St. Patrick Church e qualche “parco” in qua e là per la città. E pensare che basterebbe prendere la DART (la linea ferroviaria dublinese) per ritrovarsi in luoghi quasi immacolati, dove ci siete voi, i gabbiani, il mare, il vento (tanto vento) e panorami da urlo.

travel-dublino-vico-road-killiney-hill-view-following-your-passion copy

Vico Road è uno di questi posti.
Si trova a sud di Dublino ed è dichiarato uno dei posti più scenografici della città. La strada, lunga all’incirca 1,5 Km costeggia la linea di costa che separa la Killiney Hill dal mare. Percorrendola in macchina, si ha la sensazione di essere catapultati in Italia, con le nostre stradine strette che costeggiano il mare e le scese alle spiagge. Ok, non è la stessa cosa, l’Italia è l’Italia, ma diciamo che la ricorda.

travel-dublino-vico-road-killiney-hill-rail-road-following-your-passion copy

Famosa per ospitare le ville dei Vip, quali, Bono ed Enia, dà la possibilità di poter parcheggiare (in alcuni punti), scendere e godersi il panorama. Purtroppo su questo lato dell’irlanda il sole tramonta dalla parte opposta rispetto al mare, quindi niente tramonti romantici vista mare, ma “quando calienta el sol” il cielo si tinge comunque di colori che vanno dal rosa al giallo intenso. Mi assicurano che le albe sono uno spettacolo, io credo sulla parola e per adesso non mi sono ancora avventurata.

Inutile dirvi la quantità di foto che ho scattato. Su instagram vi ho fatto fare il pieno. Anche se il freddo ci tagliava il viso, abbiamo preso una delle stradine che scendono al mare fino ad arrivare ad una piccola insenatura. Vedere l’oceano (in realtà sarebbe l’irish sea, ma non siamo pignoli!) fa sempre il suo effetto. L’acqua, non ho avuto il coraggio di toccarla ma un “simpatico indigeno” si è completamente spogliato (nudo) e si è tuffato, anche qui, credo sulla parola che non fosse gelata ma qualche dubbio ce l’ho.

travel-dublino-vico-road-killiney-hill-flowers-following-your-passion copy

travel-dublino-vico-road-killiney-hill-beach-following-your-passion copy

Per ragguingere questi posti, oltre al noleggio di un’ auto (attenzione alla guida a destra nelle strade strette!), c’è il treno. Comodissimo. Dal centro città, ci sono varie stazioni da cui prenderlo. La direzione giusta è quella verso Sud e vanno bene tutti perchè c’è solo una linea (mentre in direnzione Nord bisogna stare attenti perchè è presente una biforcazione). La ferrovia segue tutta la costa, un po’ come in Liguria e raggiunge ogni frazione. Per Vico Road non c’è una fermata vera e propria, ma si può scendere a Dalkey (nord) o a Killiney (sud). La Dalkey è leggermente più lontana ma vi permette di passare a piedi da Sorrento Road (immaginate il perchè del nome). La Killiney dista circa 200m ed è comoda per raggiungere l’ingresso ai percorsi sulla Killiney Hill.

travel-dublino-vico-road-killiney-hill-following-your-passion-feautured

Vi avevo già parlato dei dintorni di Dublino qui e qui, vi avevo portato con me sui Docklands.
Se siete in procinto di partile per l’isola di smeraldo o state programmando il viaggio, non fermatevi solo al centro città, che si gira tranquillamente in due giorni, e mi raccomando… cappello, sciarpa e giacchetto impermeabile perchè il freddo è tanto!

Cheers,

S.

INSTAGRAM | TWITTER | FACEBOOK | BLOGLOVIN’

30 pensieri su “Vico Road e la Killiney Hill – Dublino

  1. Marti ha detto:

    Sono in partenza per Dublino questo sabato e mi fermerò un mese! Ho letto tutti i tuoi post, quanti spunti mi hai dato.. Ti ringrazio😊😊😊

    • Simona FollYourPassion ha detto:

      Ma ti ringrazio io. 😉
      Se hai bisogno di info, chiedi pure. Sono stata li un anno e mezzo (a mesi alterni) quindi so abbastanza. Mi raccomando non dimenticare di portarti un piumino, perchè li, ne avrai gia bisogno! (nel caso da Superdry, ne troverai di carinissimi!)
      S.

  2. M.Elly ha detto:

    Adoro questi tipi di post, dato che amo viaggiare e non soffermarmi sulla grande città, trovo che articoli del genere siano stimolanti e incuriosiscano.
    Purtroppo il turista medio, ha effettivamente un bagaglio di luoghi comuni rispettivi a un certo Paese, da collegare magari alla capitale o ai simboli più conosciuti e non si sofferma troppo a scoprire ciò che i più non conoscono.
    La stessa conoscenza e amore che hai per l’Irlanda, io ce l’ho per la Spagna, e ti dico che m cascano le braccia quando vedo turisti mangiare paella o cercare spettacoli di flamenco a Barcellona. Accidenti, per quelli c’è Siviglia e l’Andalucia. O anche il pensare che la lingua catalana sia una sorta di dialetto, perchè tanto a Barcellona mica te ne rendi conto di quanto è fondamentale per loro il català, tanto nei negozi e negli hotel parlano solo spagnolo e inglese. Ma se esci dalla grande città, dalla metropoli incasinata e poliglotta, te ne rendi conto di quando sia enorme il divario tra la Catalunya e la Spagna. Le differenze le ascolti, le respiri, le vivi sulla tua pelle, sono evidenti. Ma il turista pensa che Barcellona sia Spagna.

    Dell’Irlanda, mediamente, si parla sempre di Dublino, della Guinnes e delle praterie verdi… vorrei scoprire di più, conoscere davvero l’Irlanda, i suoi paesini e le sue cittadine meno conosciute, perchè alla fine un Paese è fatto soprattutto di questo, non solo di capitali, musei e luoghi comuni.

    Con questo pippone, volevo dirti che ormai mi hai messo la pulce nell’orecchio e che aspetto altri post così interessanti, me curiosa!

    • Simona FollYourPassion ha detto:

      Non è affatto un pippone! Ce ne fossero di commenti cosi, credimi! A volte mi cadono le braccia.
      Hai ragione, la “vera” cultura di un posto si respira nelle periferie, nei piccoli paesini. Io dico sempre che Dublino non è l’Irlanda! Non c’entra proprio niente. Dublino è una città che vuole fare il verso alla sua cugina Londra ma basta spostarsi un po’ dal centro ed ecco le case con i tetti in paglia, i paesaggi selvaggi e tutto il resto. Ovviamente se programnerai una visita da queste parti… Avverti! 😘

      • M.Elly ha detto:

        chiaro che ti avvertirei! di sicuro però il prossimo viaggio sarà in Andalucia: non ne ho mai abbastanza, e poi non sono riuscita a vedere Gibilterra, devo andarci per forza 😀

What do you think?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...