eco-fashion-style-feautured

Ecofashion Style 2014, il backstage

Cotone, lino, vecchi VHS, collant, carta, juta, plastica… questi alcuni dei materiali utilizzati per creare l’arte da indossare che ha sfilato Sabato 20 Settembre in occasione del concorso “Ecofashion Style“. Ho avuto modo di vedere da vicino e toccare con mano tutti i capi delle collezioni degli undici stilisti in gara. Ogni collezione, particolare a suo modo, è stata presentata sulla passerella attraverso cinque uscite. C’è chi ha osato di più, chi ha realizzato collezioni più portabili, chi si è sbizzarrito con i materiali con alcune proposte a dir poco geniali. eco-fashion-style-feautured Tutte le collezioni sono state interessanti sotto vari spetti, io in veste di giurata, ho dato un mio parere basandomi sul riscontro che le collezioni potevano avere sul web ma ho tenuto conto anche della possibilità di indossare gli abiti in occasioni all’infuori di shooting o campagne pubblicitarie. Ho apprezzato la genialità nell’usare le sotto pezze delle stamperie di Ilaria Masacci, i bikini fantastici di Cinzia Bianchi e Eloise Suppaninch e altro ancora, ma di questo vi parlerò nel post dedicato al defilè.eco-fashion-style-rack-2eco-fashion-style-rack-4 Infatti oggi vi voglio mostrare un po’ di dietro le quinte, di quello che ho potuto visionare prima della sfilata.   Amo i dettagli, non solo nella moda, ho guardato ogni singola piega o cucitura e vi assicuro che il livello era veramente alto. eco-fashion-style-details-1 eco-fashion-style-details-2 eco-fashion-style-details-3 eco-fashion-style-details-4 eco-fashion-style-details-5 eco-fashion-style-details-6 eco-fashion-style-details-7 eco-fashion-style-details-8 Chi vede le sfilate da “esterno” non si immagina il lavoro che sta dietro, le prove, il lavoro delle stylist, dei parrucchieri e truccatori. E’ tutto un corri a destra e sinistra, il volto teso degli stilisti, le facce perfette delle modelle, i fotografi e nel mezzo a tutto questo c’ero anch’io. eco-fashion-style-makeup Sono arrivata prima proprio per gustarmi il tutto con calma. Sono entrata in backstage, mi sono messa sù un bel sandalo tacco 12 (per un attimo mi sono sentita un po’ modella) ed ho iniziato a girare per gli stand appendiabiti con la mia compatta e l’iphone. Presto arriveranno anche le foto ufficiali, per adesso vi lascio a queste. eco-fashion-style-details-9

eco-fashion-style-details-11

Per i più curiosi di voi, che vogliono sapere chi ha vinto, eccovi subito accontentati. eco-fashion-style-esse-designer-1 Esse Artistic Designer by Simone Bartolotta e Salvatore Martorana con la loro collezione “Charm” interamente realizzata in carta. La collezione ha vinto per la potenza con cui ha “riempito” la passerella, per l’uso di materiali fuori dall’usuale e l’originalità nei modelli. eco-fashion-style-esse-designer Nel prossimo post vi farò vedere le collezioni in azione sulla passerella. (qui) S.

Annunci

28 pensieri su “Ecofashion Style 2014, il backstage

What do you think?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...