bikini-preform-top-pois

Bikini, come conservarli al meglio

Io ho sempre avuto una passione sfrenata per i costumi da bagno, fin dai 13 anni ho cominciato a collezionarne di ogni tipo e forma, soprattutto bikini.
Vivendo in una città di mare, la mia vita estiva era per l’80% sulla spiaggia. Poi crescendo gli impegni cambiano ma le manie no.

bikini-collecion

Infatti adesso mi ritrovo con tantissimi bikini, che non riuscirei a mettere neanche se ne cambiassi uno al giorno. Ogni anno ne compro di nuovi (lo avete visto l’ultimo? qui)
Negli anni, quelli di qualità più bassa gli ho, via via buttati, ma tutti gli altri non riesco a buttarli perché sono sempre buoni e per fortuna mi stanno sempre.

Negli anni credo di essermi fatta un’esperienza e vi volevo dare qualche consiglio su come conservare al meglio, durante le vacanze e nei mesi invernali, i vostri costumi da bagno.
Sono dei semplicissimi consigli, ma utili per mantenerli il meglio possibile.

Durante l’Estate:
. Lavateli sempre a mano con un sapone delicato, va bene anche quello per le mani. Evitate la lavatrice. Ci metterete un attimo ed il tessuto non ne risentirà.
. Quando gli stendete per asciugarli, cercate di non usare le mollette. Lo so, è da pazzi, ma funziona. Il pezzo di sopra basterà agganciarlo al filo con la chiusura dietro alla schiena (o al collo), lo slip, se con i laccini, agganciatelo tramite quelli, altrimenti mettete la molletta nella parte più bassa.
. Se fate bagni in mare ed avete a disposizione la doccia fredda, oltre a togliervi il sale dalla pelle, bagnate per bene anche il costume, il sale è nemico degli elastici!

Ad Estate finita:
Finite le vacanze o per chi sta al mare, il bel tempo, arriva il momento di riporre tutti i costumi. Dovranno starci parecchi mesi, quindi è bene farlo nel migliore dei modi.
. Ovviamente dovranno essere puliti e consiglio di lavarli sciogliendo qualsiasi laccio, fiocco o nodo in modo da togliere ogni residuo.
. Lacci, fiocchi e nodi dovranno rimanere sciolti anche al momento di riporli. In questo modo le fibre e gli elastici non si “stresseranno” e dureranno molto di più.
. I reggiseni con coppe pre-formate, push-up e così via, non vanno sformati rovesciando la coppa per farla aderire all’altra (stessa cosa anche per l’intimo!), ma va ruotata la metà per far coincidere l’esterno di una coppa con l’interno dell’altra.

 

. Se l’operazione sopra, non è possibile (come per i balconcini che hanno la parte in mezzo alle due coppe molto alta), allora nello spazio tre le due coppe metteremo gli slip in modo da fare spessore e non permettere alla coppa si sformarsi.

 

. Bikini con paillette, strass e corallini andrebbero avvolti in una velina, ma so che diventerebbe un lavoro, quindi abbiamo l’accortezza di riporli sopra agli altri, in modo che le perline e co. non vadano ad aggrapparsi agli altri costumi.
. Se avete problemi di tarme, inutile dirvi di prendere precauzioni anche per i costumi.
. Quando comprate un costume nuovo ed è corredato della sua bustina, conservatela, vi tornerà utile per sistemarlo.
. Se ne avete molti, procuratevi una scatola in tessuto, cartone, plastica, come volete. In modo da tenerli separati dal resto dei vostri capi estivi. Se invece sono pochi, basterà una busta meglio se di tessuto.
. Se siete solite nel frequentare saune e bagni turchi, usate un costume vecchio, uno che avete pagato poco e a cui non tenete. Le altre temperature di questi ambienti, a lungo andare sfibrano gli elastici.

Gli stessi consigli valgono per i costumi interi e monokini.

Voi avete qualche consiglio da darmi?

S.

INSTAGRAM | TWITTER | FACEBOOK | BLOGLOVIN’

Annunci

10 pensieri su “Bikini, come conservarli al meglio

What do you think?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...