how-to-wear-leggings-following-your-passion-blog-header-2

Leggings, guida all’uso: 4 Idee per lo shopping

Ed eccoci al secondo post dedicato al mondo dei Leggings, come promesso nella prima puntata, oggi vi mostro cosa ci aspetta in negozio in questi mesi.

Vi farò una carrellata di modelli provenienti da marchi e negozi più conosciuti, ma se voi avete qualche dritta da darmi non vedo l’ora!

CALZEDONIA

Quando si parla di calze e co. il primo marchio che viene in mente è sicuramente Cazedonia, che quest’anno ci propone 5 modelli veramente interessanti.

  1. Effetto metallizzato color verde oliva con riflessi ottanio, in piena sintonia con le nuove tendenze per le unghie. Perfetti per la sera e sconsigliati per il giorno. Il materiale lucido li rende ideali per una serata in discoteca, da indossare con un bel tacco ed un mini vestito nero-tortora-blu intenso.
  2. Come poteva mancare il modello Tartan? Questa fantasia regnerà in tutte le vetrine. Per fortuna, qui, è proposto nella versione scura, che devo dire non mi dispiace. Questi si possono indossare di giorno con un bel maxi cardigan beige e stivali flat. (non abusiamo con il tartan, un oggetto in tutto l’outfits basta!)
  3. Il Damascato, trend già visto lo scorso anno, è molto particolare. Se abbinato bene può risultare estremamente elegante, ma il rischio “pacchiano” è dietro l’angolo.(nel prossimo post cercherò di fare degli outfits proprio con queste fantasie particolari)
  4. Tra le proposte non poteva non esserci il modello più Malizioso, ed infatti abbiamo il leggings con le fasce laterali trasparenti, ancora con trama damascata.Anche questi vanno saputi “dosare” bene, magari sdrammatizzandoli con un maxi maglione e biker boots.
  5. Infine quelli con le frange laterali, che vi confesso che non mi fanno impazzire, ma per un’uscita serale possono andare.

YAMAMAY

Altro marchio, altra corsa. Yamamay che è uscita con una collezione di intimo meravigliosa, sta prendendo piede anche nell’easy wear. Molto più economici dei precedenti e meno particolari, ma sicuramente utilizzabili in diverse occasioni.

  1. Le tre fantasie: Fiori, Pitone e Mimetico vanno usate con cautela, ho paura per quello che vedrò in giro. Sono stampe molto particolari soprattuto le prime due. D’obbligo, abbinarci capi in tinta unita della stessa nuance del leggings o neri.
  2. Il Leggings effetto jeans è, ormai nelle collezioni di ogni brand. E’ comodo, pratico, sta bene con tutto… Tutte cose che già sappiamo, ma ricordiamoci che anche se ha l’effetto jeans non significa che sia un jeans!
  3. Il modello più sportivo della collezione, grigio melange con cuciture intorno alla gamba. Molto carino e adatto ad essere indossato tutti i giorni per andare a scuola e al lavoro. Questo è il pezzo che mi piace di più. Lo trovo originale ma allo stesso tempo semplice, da mettere anche con un paio di sneakers.
  4. Il Simil-Pelle. Uno dei tanti trend che troveremo quest’inverno.
    Non inseriamolo in outfits total blak e neanche accanto ad altri capi in pelle, perchè non vogliamo sembrare una metellara anni ’70. Ma abbiniamolo a capi in contrasto. Mi viene subito in mente un bel maglione bianco panna, morbido, ampio con degli stivali dello stesso colore, che ne dite?

TEZENIS

  1. Jeggings in 4 colorazioni diverse. Questi non sono proprio dei leggings ma rientrano più nella sfera pantalone (molto attillati).
  2. Effetto Pizzo nero su bianco. Particolari, giusti se sdrammatizzati con una maxi camicia in jeans o un mini-abito in lana. Eviterei l’accostamento con abiti da sera o mini gonne.
  3. Tezenis non è stata “coraggiosa” come Yamamay e la pelle (finta) l’ha applicata solo sull’esterno della gamba (un po’ come Calzedonia in quelli damascati).
    Sicuramente più portabili rispetto ai cugini damascati e a quelli Yamamay.
    Con uno stivale in pelle ed una maglia asimmetrica possono essere usati tutti i giorni.

ASOS

Sullo store, c’è una presenza massiccia dell’effetto “wet look” o finta pelle. Dalle gonne, alle maglie ed ovviamente anche nei leggings. Infatti gran parte di quelli che vi ho inserito rientrano in quella categoria. Più o meno lucidi, con inserti o no.
Per quelli stampati in motivi aztec, c’è da aprire un capitolo a parte (vi dico subito che non mi piacciono molto) magari nei prossimi post. Li vedo adatti per le teen-ager indossati con una camicia in jeans o una canotta in tono.
Più portabili invece quelli con stampa check che sono sfruttabili anche per il lavoro.
I sequin Leggings, sono quelli più da trenino del 31 dicembre o da serata in discoteca. Assolutamente No per il giorno! Ed assolutamente No abbinati con altre cose glitterate o con pailettes.

Vi ho mostrato, quelli che secondo me, sono i pezzi più rilevanti delle collezioni autunnali dei tre marchi più famosi in fatto di intimo ed easy-wear  e dello store on-line tra i più conosciuti. Sicuramente, Calzedonia, Yamamay e Tezenis sono marchi che tutte abbiamo, più o meno, vicino a dove abitiamo e hanno dei prezzi ragionevoli. Inutile farvi vedere il leggings in lana merinos di Donna Karan da 415€, no?
Su Asos si trova un pò di tutto, per esempio gli utlimi nel mosaico costano 179€, ma ci sono anche da 19€.
Ho tralasciato i classici neri e push-up che ormai li conosciamo bene e comunque, sono presenti in tutte le collezioni.

Adesso ditemi, qual’è il vostro preferito? Ne avete già acquistato qualcuno?
I miei preferiti sono quelli damascati di Calzedonia e i grigi con cuciture di Yamamay.

La prossima volta proverò a comporre degli outfits proprio con questi leggings, diversi dal classico nero (o tinta unita) e vediamo che viene fuori!
E se vi siete perse i 5 Outfits Base correte a vederli!

UPDATE 20/03/3014: Nuovo post con le proposte per la primavera-estate 2014 qui

Simona

INSTAGRAM | TWITTER | FACEBOOK | BLOGLOVIN’

51 pensieri su “Leggings, guida all’uso: 4 Idee per lo shopping

  1. back2beautyblog ha detto:

    faccio un commento poco in linea con i leggings, ma che spero ti farà comunque piacere. Mi piace molto il tuo blog, è pieno di consigli utili e di outfit originali!!!!
    Anche io con una mia amica abbiamo un blog, con tematiche diverse dalle tue, ma se ti va di passare mi farebbe molto piacere, intanto noi continueremo a seguirti!!!!:)
    http://back2beautyblog.wordpress.com/

    e W i LEGGINGS SONO TROPPO COMODI!!!!

  2. mjstrangerinmoscow ha detto:

    delusa dagli ecopelle di yamamay , sono bellissimi ma se li tocchi appena il tessuto si consuma , messi da 2 ore addosso..😦 capisco che il materiale è sensibile ma ragazze se devono durare 2 ore… boh

  3. PlatinumV ha detto:

    Ieri sono arrivati quelli damascati, mi hanno avvisata dal negozio e sono andata a provarli. Una DELUSIONE. Non sono di tessuto grigio, con sopra la damascatura ricamata, ma sono di jeans elasticizzato, con la damascatura di ciniglia attaccata sopra (nel giro di 2 min, l’intero pavimento del camerino era rossastro… per dire che non so quanto duri la ciniglia sui leggings). Alla fine glieli ho lasciati e ho comprato quelli neri damascati in oro.
    Sigh, mi piacevano così tanto in foto, cosa gli è venuto in mente a farli in jeans? :_(
    V

    • followingyourpassionsimona ha detto:

      Nooooooo, delusione!!
      Temevo questa cosa… Dal catalogo sembravano così belli. Ti immagini al primo lavaggio che fine fanno?
      Quelli dorati sono belli, meno portabili (secondo me) ma molto particolari. Per la sera sono perfetti.😉
      Appena ho 10 minuti, aggiorno il post!

      • PlatinumV ha detto:

        Hai ragionissima, di sicuro quelli dorati sono meno portabili, ma alla fine quegli altri non li avrei mai messi (fra il perdere la ciniglia per strada, il terrore di lavarli e il fatto che col blu non mi ci sta niente -_-‘ ) e almeno avrò un po’ di damascato in armadio😛
        Li metterò sotto un tubino nero e semplice, così evito l’effetto kitsch!😀
        V

  4. Alessandra ha detto:

    Io li metterei volentieri…se non fosse che sono troppo magra per metterli e appena ci provo e mi guardo mi viene male!
    Insomma, è un problema proprio come quello riportato da alcune ragazze che dicono che la fantasia si allarga!
    Fondamentalmente tempo che il leggings stia bene solo a chi è nel pieno del suo peso forma!

    • followingyourpassionsimona ha detto:

      Hai provato a metterli di toni chiari o con trame in rilievo?
      Se ti dà fastidio che si noti troppo la magrezza delle tue gambe, potresti provare a metterci sopra delle maglie asimmetriche o molto particolari in modo da puntare l’attenzione da un’altra parte…
      Ho sempre pensato al “problema” opposto… grazie per avermi dato questo spunto. Proverò a trattarlo in un post della rubrica!
      Grazie. ^_^

  5. The Water Lilies ha detto:

    Ci piacciono tanto i leggings,come abbiamo detto già nel post passato per la loro comodità . Quelli fiori e stampa azteca, già sono nel nostro armadio…idem per i total black e brown. Proporremo in seguito qualche outfit in cui saranno protagonisti. In inverno li indossiamo al posto delle calze, per una questione di freddo /caldo!!!! In ogni caso, questi selezionati sono davvero belli…bisogna però per alcuni avere un fisico longilineo, che ahimè ci manca! Baciotti
    Le Liliesine
    Un nuovo post è sul nostro blog, facci sapere cosa ne pensi !🙂
    http://saramustone.wordpress.com/2013/09/20/leather-tee-aztec-skirt/
    The Water Lilies F&L Blog

  6. PlatinumV ha detto:

    non abusiamo con il tartan, un oggetto in tutto l’outfits basta!
    ti lovvo per questo. Lo spieghi tu, alla mia collega, che vestirsi di camouflage dai calzini alle mutande (passando per cappello, scarpe e pashmina) è un tantinino eccessivo? ^_^’
    I leggings con le frange laterale comunque mi ricordano i cordoni con cui si chiudevano le tende di velluto tanti anni fa.

    Non inseriamolo in outfits total blak e neanche accanto ad altri capi in pelle, perchè non vogliamo sembrare una metellara anni ’70
    Scherzi? Altroché se vogliamo sembrare metallari. Io *sono* una metallara e ci tengo che si capisca che mi vesto così perché è il mio stile e non perché devo copiare le tendenze moda di quest’anno. Ammetto che con alcune amiche ci stavamo giusto lamentando che ora ci facciamo problemi a girare vestite come al solito perché finiamo per essere scambiate per fashion victims. Per citare un dialogo vero che ha avuto una mia amica “Oh, anche tu con le borchie, allora ti sei fatta prendere anche tu dalla moda! [risatina idiota]” “Io vesto con le borchie da 10 anni… ¬_¬ ”
    Spassionatamente: è bene dire a qualcuno che sta seguendo un look non suo di non esagerare, pena il ridicolo (anche perché diciamocelo: la pelle o la sai portare, o sembrerai davvero a disagio), ma il velo stile “rocker” è un’altra cosa. E, personalmente, penso che tante persone dovrebbero evitarlo del tutto, visti i risultati ridicoli (ho visto cose che voi umani…)
    V

    • followingyourpassionsimona ha detto:

      Wow, total look mimetico… da combattimento!
      E’ vero, i ciuffetti delle tende!

      Ovviamente quello che scrivo è rivolto a tutte le ragazze. Se qualcuna ha uno stile particolare in cui si identifica è bene che lo segua, come te.
      Io parlo proprio a chi, non sa come abbinarli per evitare di far venir fuori degli obbrobri.
      Te in fatto di eco-pelle borchie e co. dovresti insegnare qualcosa a me!
      Concordo con “la pelle o la sai portare, o sembrerai davvero a disagio”, hai ragionissima!
      Come mettere un tacco 12 a chi è sempre stata con le nike.
      I tuoi commenti sono sempre molto stimolanti… Grazie!

  7. NonnaSo ha detto:

    in effetti anche io già tremo per quello che vedrò in giro… mi sfiziano i tartan e devo dire che a occhio (ovvero sulla gamba di una modella) anche l’inserto i pizzo ha il suo perché… ma poi lo sfizio si scontra con la dura realtà di una gamba non proprio taglia 38…e li muore, nell’incidente frontale. Anche al tartan ahimè devo rinunciare: vedere alcuni quadrati diventare più grossi di altri non è un bell’effetto ottico..-. quindi vai con il leggings nero, classico (stando lontani da lana e angora e affini – mi spiace donna karan, ma devi essere una taglia 30 per indossarli e non fare Heidi venuta giù dalla montagna).
    ADORO il modo in cui proponi di stemperare gli abbinamenti e di usare UNO e non più di un accessorio per outfit, così si fa: trendy, ma non s-troppio!

    • followingyourpassionsimona ha detto:

      I leggings a fantasia sono un pò bastardi… vedere la trama che si allarga sulla coscia e sui fianchi non è il massimo.
      Già con gli aztec, questa estate se ne sono viste di cotte e di crude.
      Sai il fatto che la trama si allarghi dipende tutto dalla taglia del leggings. Se tutte le ditte si degnassero di fare taglie sopra la L (ma una L vera) il problema sarebbe minore.
      Comunque il leggings nero è quello che vince sempre.
      Grazie Sara, per i tuoi commenti sempre stimolati e divertenti… Con Heidi mi hai fatto morire.😉

      • NonnaSo ha detto:

        ahaha grazie a te per i post che stimolano i miei commenti scusa! Se non ci fosse un bel taglio e del buon materiale sotto su cosa potrei fare ironia?
        beh
        a parte che sui leggings di lana e Heidi: lì l’ironia mi viene purtroppo dalla triste esperienza vissuta (andavano di moda 4 o 5 anni fa già e io, spinta dalla mia freddolosità e da molto ingannevoli pubblicità con donne grissino che si rivestivano di angora per non avere mai più freddo, li ho comprati… non ti dico: nemmeno per andare a dormire riesco a metterli! In una casa senza specchi forse……)

What do you think?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...