san valentino

St.Valentine’s Day in Love

Ci siamo… La festa tanto amata e tanto odiata sta per arrivare.
Figlia del consumismo e dei baci Perugina… San Valentino è alle porte.

Kiss
Non si fa in  tempo a toglierci dalla vista pandori e panettoni che ecco che spuntano confezioni scintillanti di cioccolatini, orsacchiotti di peluche, cuori giganti e tutto ciò che è fatto a cuore o che ha del rosso e del rosa dentro.
Anche se questa fasta non è tra le più sentite per molti, bisogna pur essere un minimo riconoscenti a Cupido e quindi prepariamoci per tempo!
(se sei single, leggi in fondo!)

Uomini all’ascolto!!

Regalate delle ROSE ROSSE, ne basterà anche una. Non servono mazzi che farebbero invidia al palcoscenico dell’Ariston,
Una, semplice, magari lasciata sul cuscino accompagnata da un bigliettino con sù disegnato un cuore, o lasciata fuori dalla porta di casa, o sul sedile della macchina. Insomma sorpendete!

14 febbraio

Almeno per una sera riponete i problemi in un cassetto e fate sentire “unica” la vostra dolce metà, versateli da bere, apriteli la portiera della macchina, fatele dei complimenti!

Kiss

Donne!!

Non è che siamo qui ad aspettare il principe azzurro a cavallo. Non deve fare tutto lui, San Valentino è anche la sua di festa.
Quindi anche noi abbiamo il nostro bel da fare, e come se ce l’abbiamo
Anche se lo passeremo in casa, evitiamo di sembrare lo Yeti.
Ma non ci sarà bisogno di agghindarsi come se dovessimo andare all’apertura della fashion week, basterà sistemarsi un po’ e mettersi qualcosa di carino addosso.

Mi raccomando non fatevi trovare con il Pigiama di pile o varie ed eventuali, anche le tutte in ciniglia non valgono (ci avevate pensato eh); le Babbucce modello Lapponia incrocio tra gli Ugg e le pantofole di mamma Gnomo, per una sera non moriremo; il Mollettone tra i capelli o l’elastico a formare quei simil chignon che chignon non sono (naturalmente capelli puliti); lo Smalto sbeccato, piuttosto unghie nude prima che avere i crateri e l’ultima cosa da evitare: non volevo dirlo ma… fare la ceretta… Non dico altro.

Invece Si a:

  • Intimo coordinato, meglio se abbinato anche alla calze (no calzini, calze che a San Valentino diventano il sinonimo di autoreggenti,
    ripetiamo insieme a-u-t-o-r-e-g-g-e-n-t-i )
  • Capelli ordinati, ci sono mille modi per creare in 5 minuti una pettinatura decente addirittura con un vecchio calzino!
  • Trucco. Anche se non siete Clio Make-up basterà un velo di fondotinta o crema colorata, mascara tanto mascara e un rossetto nude. Basta, perché difficilmente il vostro lui si accorgerà dei tre colori sulla palpebra mobile sfumati per un quarto d’ora o del punto luce sullo zigomo soprattutto se le luci saranno soffuse!
  • Crema profumata per il corpo da spalmarvi dopo la doccia, meglio se abbinata al bagnoschiuma e al vostro profumo

Jessica Rabbit

Se resteremo a casa sarà bene apparecchiare con cura, aggiungendo qualche candela qua e la. Ricordarsi di mettere la bottiglia di spumante al fresco e preparare un menù leggero, niente pappardelle alla lepre o cinghiale in salmì… Ci siamo capite!?

Se andremo fuori, evitiamo i ristoranti più alla moda della nostra città che saranno presi d’assalto e significheranno ritardi nel servizio e caos allucinante!
Scegliamo un piccolo ristorante o pizzeria, meglio se vicino casa che possa permetterci di proseguire la serata da altre parti.

I regali saranno in base alle vostre disponibilità, ma in questi tempi di crisi meglio puntare su qualcosa di semplice ma d’effetto, basterà anche una semplice lettera scritta a mano, di quelle che ormai non se ne vedono più.
(Vi segnalo che da Lush ci sono le confezioni di San Valentino a prezzi abbordabilissimi, magari potrebbe essere un’idea per un regalo di coppia)

SINGLE?

Se in questo momento di fronte alla parola “fidanzati”, “coppia”, “amore”, “cuori”,  San Vale… Chi? Vi prende una voglia di spaccare la prima cosa che vi capita tra le mani o di vedere un film di guerra, avete tutto il mio supporto e comprensione.
In quella serata andatevene al Cinema con una cara amica o ordinate insieme una pizza a casa e guardate l’ultima puntata del vostro telefilm preferito.

FriendsNon guardate i mielosi servizi finali dei vari Tg (soprattutto Studio Aperto), non andate a mangiare fuori, non guardate film d’amore.
Infine: non rimproveratevi perchè siete “sole”, il Principe Azzurro sta lì, proprio dietro l’angolo.

In love

Simona
(Header image by me, other image from Tumblr)

Advertisements

13 pensieri su “St.Valentine’s Day in Love

  1. dortoty20 ha detto:

    che post simpatico è davvero spassoso ed anche sincero .beh io per san valentino faccio tutto fai da me come si dice no money no party ,ma tanti piccoli pensieri e soprattutto ricettine col cuore !!!!

What do you think?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...