#100HappyDays iniziate con Me ad essere felici?

Tag

, , , ,

Ho deciso, da domani 17/04/14, inizierò il challenge più positivo e stimolate che ci sia: il #100happydays challenge
Si tratta di scattare una foto al giorno in cui immortalare il motivo che ci ha resi felici in quella giornata.

100happydays

Detta a parole sembra facile ma invece credo che non lo sarà affatto.
Molte volte vediamo tutto grigio e non ci rendiamo conto che per sorridere ed essere magari un po’ più felici basterebbe poco ed è per questo che ho deciso di mettermi alla prova e riuscire a trovare qualcosa di bello tutti i giorni per 100 giorni consecutivi.

rule-be-happy

Magari sarà l’acquisto di uno smalto nuovo, il mio dolce preferito, un tramonto, un fiore sbocciato, o chi lo sa…

Se siete curiose seguitemi su instagram (mi trovate come insta_yourpassion o cliccate qui), anzi, partecipate anche voi! Basterà inserire l’ashtag #100happydays nella descrizione della foto.

Chi mi conosce sa bene perché proprio domani sarà il primo giorno, il mio primo Happy Day… andrò a prendere qualcuno all’aeroporto 

Se non avete instagram potete mettervi alla prova anche su Twitter o Facebook.

Che dite, ci proviamo?

Vi aspetto domani con la prima foto!

cloud

S.

Dagli schizzi di Niemeyer ai gioielli di H.Stern

Tag

, , , , , ,

Architettura, design, moda, creatività, magia.
A volte succede che vari designer siano infatuati dalle forme magiche dell’architettura ed è qui che nascono nuove forme e nuovi volumi.

 

È il caso di H.Stern che ha avuto l’onore di collaborare con uno dei più grandi architetti del ’900: Oscar Niemeyer, il padre della città di Brasilia.
Questa collaborazione si aggiunge alla prima, del 2008, sempre con il “maestro”.
I nuovi 8 pezzi sono stati ideati prima che l’architetto morisse nel 2012 e queste sono le parole che Niemeyer disse a Stern in seguito alla sua richiesta di avere una qualche ispirazione:
You know, I’m not an architect—I just dream and draw sketches. Don’t look at my buildings for inspiration; look at my sketches.

 

orecchini 18K oro giallo 1,100$

orecchini 18K oro giallo 1,100$

Continua a leggere

TrendApproved: Festa di Primavera (look sera)

Tag

, , , , , , , , , , , , , ,

Trend Approved#6 primavera

La primavera è iniziata (almeno sul calendario) e ci sembrava giusto renderle omaggio con un post dedicato a lei, ai colori e ai fiori. Come ogni mese, questo post è in collaborazione con Rossella di Cool Fashion Style che per l’occasione ci propone un outfit da giorno (andate a vedere qui).

Io, invece, mi sono divertita a comporre due proposte diverse per la sera.
Se mi seguite da un pò, avrete capito che non amo gli eccessi e con il look mi tengo sempre sul “tranquillo” (almeno nella maggior parte dei casi).

I fiori o comune le stampe floreali saranno i protagonisti di questa primavera e della prossima estate. Fiori in testa (vedi le coroncine alla Lana Del Rey), fiori sulle collane (vedi le collane di Zara), fiori su pantaloni, leggings e scarpe. Insomma un tripudio di fiori e colori sgargianti.

Continua a leggere

Per le Vie dello Stile: Mou, un must venuto da Londra

Tag

, , , , , , , ,

Guest Post by Eli

Carissime amiche, oggi le “Vie dello Stile” ci portano a Londra per conoscere un vero must venuto proprio da oltre manica… ma sono sicura che molte di voi sapranno già di cosa sto parlando.

mou-boots

Eh sì, sono questi particolari stivali chiamati Mou, che tanto ricordano i loro cugini UGG, il vero e proprio must di questa stagione.

Anche se il significato del termine Mou, significa “Morbido al tatto” in francese, il marchio è tutto Made in London, dove la fondatrice volle creare una scarpa originale e fuori dal comune. Continua a leggere

Leggings, guida all’uso: idee shopping primavera 2014

Tag

, , , , , , , , , ,

Dopo tanto tempo eccomi con la rubrica più letta del blog, quella sui leggings.
Mi sembrava giusto riprendere il tema con le nuove proposte nei negozi, per questa primavera che sta già bussando alle porte da qualche settimana.

Ormai il leggings è punto fermo in ogni collezione, in alcuni siti on line ha proprio una categoria a se, perché che lo vogliamo o no è diventato un sostituto “comodo” del jeans o del pantalone skinny.
Io rimango sempre del mio parere: il Leggings non è un pantalone. Rimango convinta che va saputo portare con garbo, evitando di lasciare allo scoperto ogni cosa “là dietro” e la dura verità è che sta maledettamente meglio a chi ha un fisico asciutto, ma non fraintendetemi, non voglio dire che tutte le altre non possono indossarli e nemmeno che bisogna essere dei manici di scopa, anzi, perché ai fisici troppo magri non donano affatto (vedi modella di Zara).

Per chi ha qualche chiletto in più basterà scegliere modelli a tinta unita, evitando le fantasie e soprattutto righe e figure geometriche! E via libera a maxi-maglie e cardigan lunghi da sotto il sedere all’altezza del ginocchio, lasciati aperti o chiusi con una cintura invita per evidenziare punto vita e personalizzare il look.

Ovviamente se si parla di Leggings non si può che non iniziare la carrellata con Calzedonia (vi avverto, la modella è un alieno! Non può essere vera.) poi Tezenis e proposte varie con Bershka, Zara e Stradivarius (insomma i negozi che in genere abbiamo un po’ tutte più o meno vicini)

Calzedonia

Vi dico subìto che il mio amore spassionato va per questi:

calzedonia-leggings-2014-2 Continua a leggere

Per le Vie dello Stile: La Grande Bellezza di Roma

Tag

, , , , , , ,

Guest post by Eli

Carissime amiche, “Le Vie dello Stile” ci portano a compiere viaggi, e non c’è città più bella al mondo della nostra “Città Eterna”.

la-gramde-bellezza

Ma c’è una bellezza in più che da giorni pervade le strade e i cuori di Roma, ovvero “La Grande Bellezza”, il film che vi è stato girato interamente e che adesso, ha trionfato agli Oscar.

E così, nel film, i luoghi simbolo di Roma, come il Colosseo o le Terme di Caracalla, appaiono allo spettatore da un punto di vista speciale, mentre, lontano dalla consuetudine, viene descritta una Roma segreta e surreale. Continua a leggere

Vestiti per la casa e per chi la abita: Givì Lulù

Tag

, , , , , ,

Si parla sempre di come vestirci per una particolare occasione, di come abbinare jeans, gonne e così via, ma non si parla mai di come star comode in casa senza infilarsi nei tutoni sformati o nelle vecchie t-shirt di 3 taglie più grandi.

Perchè, a volte non abbiamo voglia di prepararci ed uscire, ma solo di infilarci un paio di calzettoni morbidi e rimanere in relax tra le pareti di casa nostra. Prenderci un po’ di tempo per riorganizzare i pensieri, guardarci la nostra serie preferita o semplicemente goderci un buon cappuccino o una tazza di tè.

Stare bene tra le mura di casa è fondamentale e volersi bene ed essere “apposto” anche quando non ci deve vedere nessuno, è il primo passo per pensare prima di tutto a noi stesse. Continua a leggere

Borse Nanot, due sorelle livornesi alla ribalta

Tag

, , , , , , , , , , , , , ,

Pochi giorni fa mi arriva un mail che iniziava più o meno così:
Nanot, è stato fondato dalle sorelle livornesi Claudia e Giorgia Lugheri, insieme a Salvatore D’Aquila, palermitano, spinti da una fortissima passione per le creazioni uniche e di qualità. Alla base del progetto c’è un sogno, tanta passione e valori soldi. Borse e accessori realizzati a mano in Toscana, con pellami conciati al vegetale, dei veri e propri gioielli da indossare…”

Vi confesso che appena ho visto “Livorno” nel testo della mail, mi sono rizzate le antenne. E’ raro vedere accadere queste cose in terre lontane da quel di Milano. Ahimè la crisi colpisce tutti ed i primi settori a risentirne sono proprio quelli creativi. In questi giorni si parla tanto di valorizzazione delle eccellenze italiane, della creatività del nostro Paese e fa piacere leggere che ogni tanto qualcuno ce la fa, ce la fa grazie alla passione e a quel “Do What You Love” che tutti dovremmo stamparci in testa.

do-what-you-love-what-you-do

Premessa lunga, lo so, ma dovevo farla.
Veniamo a loro, alle Borse.

Continua a leggere

Perchè in fondo sono sempre stata un po’ Geek

Tag

, , , , , , , , , ,

Io sono quella che a 14 anni invece del motorino si è fatta regalare un computer nuovo, quella che con il suo primo stipendio si è ricomprata un computer nuovo e se penso a cosa vorrei adesso, è un portatile nuovo! Sono sempre stata la Geek della situazione.
Quindi quando sono stata contattata da Firmoo per ricevere un paio di occhiali a mia scelta, non ho potuto fare a meno che prendere l’occhiale da vista con una delle montature più grandi disponibili. Una di quelle montature dette “da Nerd” ma a me piace di più la parola “Geek“.

Per chi non conoscesse ancora Firmoo, è un mega-store on line di vendita di occhiali da vista e occhiali da sole. Il sito è davvero ben fatto, oltre alle varie categorie di occhiali, si può trovare la montatura giusta in base alla forma (ovale, squadrata…), al materiale o in base alla misura. È tutto molto intuitivo.

Continua a leggere

TrendApproved:: Felpa, look giorno

Tag

, , , , , , , , , , ,

Bentornate/i al nostro appuntamento con la rubrica Trend Approved, che vi ricordo è in collaborazione con Rossella di Cool Fashion Style (andate sul suo Blog a vedere la proposta per la sera).
Oggi si parla di Felpe. Si, perché questo è un capo-spalla che da qualche mese ha fatto capolino nella varie collezioni dopo anni di utilizzo esclusivo nella sfera fitness e sport e sta invadendo ogni vetrina e nuova collezione.
Già negli anni ’90, le felpe erano state sdoganate come capo da tutti i giorni, ma mai declinate in maniera fashion o utilizzate in look particolari ed abbinamenti all’infuori del  classico jeans.

La felpa è sinonimo di comodità, dell’abbinamento fatto all’ultimo momento prima di uscire ma non per questo è un capo da sottovalutare.

Quindi, via libera ai colori, alle stampe ai diversi materiali (neoprene compreso). Dai modelli più attillati agli oversize, passando da quelle asimmetriche ai crop-top. Per ogni esigenza e gusto.

Creare un look da giorno con una felpa, non è facilissimo perché il rischio di cadere nel banale e nello scontato è alto. Mettere una felpa con un paio di Jeans o con un paio di Leggings sopra ad una canotta lunga, credo che siamo capaci tutti a farlo.
Ho provato a fare qualcosa di “diverso” e spero che la proposta vi possa essere di ispirazione.

Ho scelto di abbinare la Felpa ad una gonna di pelle. All’inizio non credevo di arrivare ad un risultato accettabile, invece alla fine devo dire che mi piace.

Trendapproved_felpa

Felpa: Zara (new collection 2014)
gonna: Open Cerimony
scarpe: Isabel Marant
giacca: Muubaa
borsa: Mark and Graham
orecchini: Lily Nily
anelli: Zara

Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.432 follower